Parchi ed altre aree protette istituite

 

Le aree naturali protette sono aree nelle quali è necessario garantire, promuovere, conservare e valorizzare il patrimonio naturale di specie animali e vegetali di associazioni forestali, di singolarità geologiche, di valori scenici e panoramici, di equilibri ecologici.

Le leggi istitutive sono:

  • la Legge 394/91 (Legge Quadro sulle Aree Protette), che individua aree naturali protette nazionali (Parchi nazionali, Riserve naturali statali e Aree Marine Protette) e aree naturali protette regionali (Parchi naturali regionali)
  • la Legge Regionale della Sardegna 31/1989 che disciplina il sistema regionale dei parchi, delle riserve, dei monumenti naturali, nonché delle altre aree di rilevanza naturalistica ed ambientale di rilevanza regionale.

Consulta i documenti
Legge 6 dicembre 1991, n. 394
Legge Regionale 7 giugno 1989, n. 31

Ultime notizie

Vai a tutte le notizie »


L’Assessorato della Difesa dell’Ambiente della Regione Sardegna organizza la Prima Conferenza Regionale delle Aree Protette che si terrà ad Alghero presso la sala conferenze “Lo Quarter” il giorno 10 dicembre 2018. L’evento nasce dall'esigenza di valorizzare il sistema delle aree protette della Sardegna e ragionare insieme sulle proposte di sviluppo futuro, partendo dai risultati raggiunti.
Nell’ambito del progetto GIREPAM (“Gestione Integrata delle Reti Ecologiche attraverso i Parchi e le Aree Marine”), l’assessorato della Difesa dell’Ambiente organizza il 6 giugno a Sassari, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Agraria in Viale Italia 39, con inizio alle ore 15, un seminario sul tema del capitale naturale e dei servizi ecosistemici. A seguire, il 7 giugno si terrà a Stintino il terzo comitato di pilotaggio, riservato ai partner, mentre l’8 giugno avrà luogo sull’Isola dell’Asinara un seminario sui risultati intermedi di progetto.
Si è conclusa con successo la lunga attesa per la schiusa delle uova nei siti di nidificazione di Castiadas-Cala Pira e di Muravera-Piscina Rei. Grande e corale la soddisfazione per l’efficace, insostituibile e numerosa partecipazione di volontari che hanno assicurato il presidio dei nidi assicurandone più volte il salvataggio dalle forti mareggiate.