Valutazione di Incidenza Ambientale

 

La Valutazione d'incidenza (V.Inc.A.) è il procedimento di carattere preventivo al quale è necessario sottoporre qualsiasi piano/programma/progetto/intervento/attività (P/P/P/I/A), che possa avere incidenze significative su un sito o proposto sito della rete Natura 2000, singolarmente o congiuntamente ad altri P/P/P/I/A e tenuto conto degli obiettivi di conservazione del sito stesso.

La rete Natura 2000 è costituita dai Siti di Interesse Comunitario (SIC) identificati dagli Stati Membri secondo quanto stabilito dalla Direttiva “Habitat”, che vengono successivamente designati quali Zone Speciali di Conservazione (ZSC), e comprende anche le Zone di Protezione Speciale (ZPS) istituite ai sensi della Direttiva 79/409/CEE “Uccelli”, successivamente sostituita dalla Direttiva 2009/147/CE, concernente la conservazione degli uccelli selvatici.

La V.Inc.A. è integrata nei procedimenti in materia di valutazione di impatto ambientale (V.I.A.) e di valutazione ambientale strategica (V.A.S.), qualora necessari. In questi casi l’esito della valutazione di incidenza è vincolante ai fini dell’espressione del parere motivato di V.A.S. o del provvedimento di V.I.A., che può essere favorevole solo se vi è certezza riguardo all'assenza di incidenza significativa negativa sui siti Natura 2000.

La Valutazione di Incidenza si effettua nei seguenti 3 livelli:

  • • Livello I - Screening di V.Inc.A.: processo d'individuazione delle implicazioni potenziali di un P/P/P/I/A su un sito Natura 2000 o più siti singolarmente o congiuntamente ad altri P/P/P/I/A, e determinazione del possibile grado di significatività di tali incidenze. Pertanto, in questa fase occorre determinare in primo luogo se il P/P/P/I/A è direttamente connesso o necessario alla gestione del sito/siti e, in secondo luogo, se è probabile avere un effetto significativo sul sito/siti.
  • • Livello II - Valutazione appropriata: individuazione del livello di incidenza del piano o progetto sull'integrità del sito/siti, singolarmente o congiuntamente ad altri P/P/P/I/A, tenendo conto della struttura e della funzione del sito/siti, nonché dei suoi obiettivi di conservazione. In caso di incidenza negativa, si definiscono misure di mitigazione appropriate atte a eliminare o a limitare tale incidenza al di sotto di un livello significativo.
  • • Livello III - Misure di compensazione: questa parte della procedura si avvia se, nonostante una valutazione negativa, si propone di non respingere un piano o un progetto, ma di darne ulteriore considerazione. In questo caso, infatti, l'articolo 6, paragrafo 4 della direttiva “Habitat” consente deroghe al paragrafo 3 del medesimo articolo a determinate condizioni, che comprendono l'assenza di soluzioni alternative, l'esistenza di motivi imperativi di rilevante interesse pubblico prevalente (IROPI) per la realizzazione del progetto, e l’individuazione di idonee misure compensative da adottare.

Con la Deliberazione n. 27/87 del 10 agosto 2023 la Giunta regionale ha approvato le nuove attribuzione di funzioni amministrative agli enti gestori di Aree naturali protette ricadenti nella rete Natura 2000.

In particolare la Giunta regionale ha formalmente designato gli Enti riportati nella tabella seguente quali Enti gestori e Autorità competenti allo svolgimento della procedura di Valutazione d'Incidenza Ambientale (V.Inc.A.), ai sensi dell'articolo 5 del D.P.R. n. 357 del 1997 e delle Direttive regionali per la valutazione di incidenza ambientale, per i rispettivi Siti Natura 2000:

Ente Gestore

Siti natura 2000

  ZSC ITB030034 Stagno di Mistras di Oristano
AMP Penisola del Sinis Isola di Mal di Ventre ZPS ITB034006 Stagno di Mistras
  ZSC e ZPS ITB030080 Isola di Mal di Ventre e Catalano            
Parco Nazionale dell'Arcipelago della Maddalena ZSC e ZPS ITB010008 Arcipelago La Maddalena
Azienda Speciale Parco di Porto Conte ZSC ITB010042 Capo Caccia (con le isole Foradada e Piana) e Punta Giglio
  ZPS ITB013044 Capo Caccia


È stato inoltre definito, tra l’altro, l’elenco degli “interventi di valenza provinciale e comunale” il cui procedimento di V.Inc.A. sarà delegato agli stessi Enti, in attuazione dell'art. 47 della L.R. n. 9/2006, modificato dall'art. 11 della L.R. n. 1/2019.

A partire dal trentesimo giorno successivo alla data di adozione della medesima deliberazione (09.09.2023), le istanze di V.Inc.A. dovranno essere presentate alle sopra citate Autorità competenti delegate, ove previsto.

 

Riferimenti normativi

In ambito nazionale, la V.Inc.A. è disciplinata dall'art. 5 del DPR 8 settembre 1997, n. 357, così come sostituito dall’art. 6 del DPR 12 marzo 2003, n. 120 (G.U. n. 124 del 30 maggio 2003).

Le Linee Guida Nazionali per la Valutazione di Incidenza (V.Inc.A.) - Direttiva 92/43/CEE "HABITAT" articolo 6, paragrafi 3 e 4, adottate in data 28.11.2019 con Intesa, ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della Legge 5 giugno 2003, n. 131, tra il Governo, le regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano (GU Serie Generale n. 303 del 28.12.2019), forniscono le indicazioni tecnico-amministrativo-procedurali per l’applicazione della Valutazione di Incidenza e devono essere recepite dalle Regioni.

Con la Delibera di Giunta Regionale n. 30/54 del 30 settembre 2022 la Regione Sardegna ha approvato le Direttive Regionali per la Valutazione d’Incidenza Ambientale, le quali recepiscono Le Linee Guida Nazionali per la Valutazione di Incidenza (V.Inc.A.), adottate nel 2019. Esse forniscono le indicazioni tecnico-amministrativo-procedurali per l’applicazione della Valutazione di Incidenza in Sardegna.

Con la Deliberazione n. 27/87 del 10 agosto 2023 la Giunta regionale ha approvato le nuove attribuzione di funzioni amministrative agli enti gestori di Aree naturali protette ricadenti nella rete Natura 2000.

 

Ultime notizie

Vai a tutte le notizie »


Il comune di Valledoria, ha depositato in data 30.01.2024, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo all’affidamento in concessione di area di proprietà comunale in località Imbarcadero a supporto di attività ludico sportive.
La sig.ra Daniela Salemi, tramite il tecnico incaricato, ha depositato in data 24.01.2024, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo all’avvio di un azienda agri-turistico venatoria denominata “San Lorenzo”, in comune di Iglesias
L’Ente Parco Nazionale dell’arcipelago di La Maddalena, ha depositato in data 8 gennaio 2024, e regolarizzato in data 25 gennaio 2024, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo all’intervento di efficientamento energetico del fabbricato Cala di Roto - Isola di Budelli, in comune di La Maddalena.
Il sig. Alesssandro Tramaloni, tramite il tecnico incaricato, ha depositato in data 27.12.2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo all’avvio di un azienda agri-turistico venatoria denominata “ISCOLCA” in agro di Semestene.
Il comune di Terralba, ha depositato in data 11.12.2023 e regolarizzato in data 21.12.2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo all’adeguamento e completamento del 2° lotto del Ponte di Marceddi, in comune di Terralba.
La Società Twim Energy S.r.l., ha depositato in data 21.11.2023 presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo ad un impianto fotovoltaico, con una potenza installata pari a 4'947.28 kWp, in comune di Ghilarza, ed il relativo cavidotto che interesserà i comuni di Ghilarza e Ulà Tirso.
Il sig. Renato Brunetti, in qualità di legale rappresentante della Unitirreno Submarine Network S.p.A, ha depositato in data 13.11.2023 presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo al Progetto UNITIRRENO – Installazione di cavi sottomarini a fibra ottica, che interessa il comune di Olbia.
La società Buzzi Unicem s.r.l., ha depositato in data 04.10.2023 e regolarizzato in data 17.10.2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo al Progetto denominato “Realizzazione di un impianto Fotovoltaico in autoconsumo della potenza nominale in AC di 2,42 MW e delle relative opere di collegamento alla Rete di Trasmissione dell'energia elettrica Nazionale (RTN) nel Comune di Siniscola (NU)”.
Il comune di Orosei, ha depositato in data 5 ottobre 2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo alla variante del Piano di Utilizzo dei Litorali (P.U.L.).
Il comune di Cabras, ha depositato in data 29 settembre 2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo al Piano di utilizzo dei litorali (P.U.L.).
Il comune di La Maddalena, ha depositato in data 15 settembre 2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo al Piano Urbanistico Comunale (P.U.C.).
Con la Deliberazione n. 27/87 del 10 agosto 2023 la Giunta regionale ha approvato le nuove attribuzione di funzioni amministrative agli enti gestori di Aree naturali protette ricadenti nella rete Natura 2000. A partire dal trentesimo giorno successivo alla data di adozione della medesima deliberazione (09.09.2023), le istanze di V.Inc.A. dovranno essere presentate alle sopra citate Autorità competenti delegate, ove previsto.
L’Ente Parco Nazionale dell'Asinara, ha depositato in data 25 luglio 2023, e regolarizzato in data 22 agosto 2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo agli interventi per la protezione della lecceta di Elighe Mannu sull'Isola dell'Asinara, in comune di Porto Torres.
Il comune di Tortoli, ha depositato in data 9 agosto 2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo al Piano di Utilizzo dei Litorali (P.U.L.).
L’Avv. Marco Bellezza, in qualità di legale rappresentante della Infratel Italia S.p.A, ha depositato in data 12.07.2023 e regolarizzato in data 03.08.2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo al Progetto denominato PIANO ISOLE MINORI – Installazione di cavi sottomarini a fibra ottica”, che interessa i comuni di Stintino e Porto Torres.
L’Avv. Marco Bellezza, in qualità di legale rappresentante della Infratel Italia S.p.A, ha depositato in data 10.07.2023 e regolarizzato in data 04.08.2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo al Progetto denominato PIANO ISOLE MINORI – Installazione di cavi sottomarini a fibra ottica”, che interessa i comuni di Portoscuso e Carloforte.
Il sig. Andrea Pasella, tramite il tecnico incaricato, ha depositato in data 01.08.2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativa al progetto per l’ Istituzione della Azienda Agri-Turistico-Venatoria “La Turrina – Monti Ruiu”, in comune di Oschiri.
La società SCAM Immobiliare s.r.l. ha depositato, in data 20 giugno 2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo al Progetto per la realizzazione di una piscina e installazione di un chiosco all'interno del complesso "Villaggio Nizza" in località Cala Pischina, in comune di Aglientu.
Il Servizio Tutela della Natura e Politiche Forestali ha depositato, in data 16 giugno 2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo al Calendario Venatorio della Regione Autonoma della Sardegna, annualità 2023-2024.
Il comune di Villasimius ha depositato, in data 15 giugno 2023, presso il Servizio V.I.A., l'istanza di attivazione del procedimento di Valutazione appropriata (Livello II della V.Inc.A.), ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. n. 357/97 e s.m.i. e delle Direttive regionali per la Valutazione di Incidenza Ambientale (D.G.R. n. 30/54 del 30 settembre 2022), relativo al progetto di “ristrutturazione, il consolidamento e il restauro della Torre Costiera di Porto Giunco”.