Educazione ambientale

L’educazione all’ambiente e allo sviluppo sostenibile è una strategia e uno strumento pensato e messo in atto per facilitare il cambiamento attraverso la conoscenza, la consapevolezza, la capacità di azione responsabile e il coinvolgimento attivo delle giovani generazioni e della cittadinanza adulta.
Uno strumento quanto mai prezioso proprio ora che il cambiamento degli stili di vita diviene una necessità se vogliamo garantire un futuro al nostro pianeta e alle generazioni future. La Pubblica Amministrazione ha l’importante ruolo di promuovere questo strumento culturale trasversale alle discipline, alle strutture e organizzazioni che coinvolge i cittadini nella valorizzazione dei beni comuni.

Centri di educazione ambientale. Sono strutture territoriali, di natura pubblica o privata, che svolgono attività di educazione allo sviluppo sostenibile. Sono centri di informazione, documentazione, animazione territoriale e attivazione di risorse, iniziative, progetti e programmi per la sostenibilità, localizzati presso centri urbani e in contesti rurali. Sono rivolti ad una pluralità di soggetti: scuola, comunità locali, liberi professionisti, amministratori pubblici, associazioni di categoria, imprese, università, Enti pubblici e privati ecc.
Il Centro Regionale di Coordinamento ha potuto contare negli anni su importanti risorse finanziarie per la realizzazione di attività di educazione all’ambiente e alla sostenibilità (E.A.S.), recentemente rinnovate con la Deliberazione della Giunta Regionale n. 64/14 del 02.12.2016, con la quale sono state stanziate nuove risorse per l’E.A.S., in particolare per la promozione di azioni di rafforzamento delle competenze dei soggetti che operano in questo settore e per la realizzazione di progetti indirizzati a tutta la popolazione.

Ultime notizie

Non ci sono notizie per questa sezione.
Tutte le novità »