Valutazione di impatto ambientale

 

La valutazione dell'impatto ambientale (VIA) individua, descrive e valuta, in modo appropriato, per ciascun caso particolare, gli effetti significativi, diretti e indiretti, di un progetto sui seguenti fattori:
a) popolazione e salute umana;
b) biodiversità, con particolare attenzione alle specie e agli habitat protetti in virtù della direttiva 92/43/CEE e della direttiva 2009/147/CE;
c) territorio, suolo, acqua, aria e clima;
d) beni materiali, patrimonio culturale, paesaggio;
e) interazione tra i fattori di cui alle lettere da a) a d).

Fra gli effetti di cui al paragrafo precedente su tali fattori ivi enunciati rientrano gli effetti previsti derivanti dalla vulnerabilità del progetto a rischi di gravi incidenti e/o calamità che sono pertinenti al progetto in questione.

La finalità è proteggere la salute umana, contribuire con un migliore ambiente alla qualità della vita, provvedere al mantenimento delle specie e conservare la capacità di riproduzione dell’ecosistema.
Nell’ottica dell’azione preventiva, essa si configura quale strumento di supporto alla decisione circa l’autorizzazione alla realizzazione di una determinata opera.

Procedure

  •  verifica di assoggettabilità: è la procedura che viene attivata allo scopo di valutare, ove previsto, se determinati progetti possono avere un impatto significativo e negativo sull’ambiente e devono essere sottoposti alla fase di valutazione di impatto ambientale. Si conclude con un provvedimento obbligatorio e vincolante (Deliberazione di Giunta Regionale);
  • scoping: è la una fase di consultazione che il proponente può attivare al fine di definire la portata delle informazioni da includere nello studio di impatto ambientale, il relativo livello di dettaglio e le metodologie da adottare. Si conclude con un parere sulle condizioni per l'elaborazione del progetto e dello studio di impatto ambientale (nota conclusiva SVA);
  • valutazione di impatto ambientale (VIA): è la procedura finalizzata ad accertare la compatibilità ambientale di un determinato progetto. Si conclude con un provvedimento obbligatorio e vincolante (Deliberazione di Giunta Regionale).

La normativa definisce le tipologie e le caratteristiche dei progetti di opere ed interventi che debbono essere sottoposti alla valutazione, le specifiche procedure da applicare, i soggetti istituzionali competenti a svolgerle e le modalità di partecipazione dei cittadini ai processi decisionali.

Consulta la normativa
DLgs 152 del 2006 - Norme in materia ambientale
DGR 34/33 del 2012 - Direttive per lo svolgimento delle procedure di valutazione ambientale
DM del 30 marzo 2015 - Linee guida per la verifica di assoggettabilita' a valutazione di impatto ambientale dei progetti di competenza delle regioni e province autonome
D.Lgs. n. 104 del 2017  - Attuazione della direttiva 2014/52/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, che modifica la direttiva 2011/92/UE, concernente la valutazione dell'impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati, ai sensi degli articoli 1 e 14 della legge 9 luglio 2015, n. 114
Delibera 45/24 del 2017 -  Direttive per lo svolgimento delle procedure di valutazione di impatto ambientale. D.Lgs. 16 giugno 2017, n. 104.

Ultime notizie

E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VIA per il "Progetto di coltivazione e di ripristino per l’apertura di una cava di marmo in località Canale Longu, nel comune di Orosei (NU). Proponente: Eredi Dessena srl. Lo Studio preliminare ambientale e la relativa documentazione sono consultabili presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VIA per il progetto "Progetto di manutenzione periodica del litorale antistante il Forte Village Resort - Intervento di ripascimento annuale di media entità ai sensi del D.M. 173/2016”, in località Santa Margherita nel comune di Pula. Lo Studio preliminare ambientale e la relativa documentazione sono consultabili presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di valutazione di impatto ambientale per il progetto “Appalto per la progettazione esecutiva, previa acquisizione del progetto definitivo in sede di gara, e l’esecuzione dei lavori di bonifica del bacino portuale e dragaggio dei fondali antistanti la banchina est nel porto industriale di Portovesme – 1° lotto” in Comune di Portoscuso. Il progetto e lo studio di impatto ambientale sono depositati presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
Il Servizio SVA informa che la Società Portovesme Srl, ha trasmesso alcune rettifiche alla documentazione integrativa depositata nel mese di ottobre 2017 relativa al progetto “Realizzazione della nuova discarica di Genna Luas della Portovesme Srl ubicata nei territori dei comuni di Iglesias e Carbonia”.
Il Servizio SVA informa che, nel mese di ottobre 2017, è stata deposita documentazione integrativa al progetto “Deposito costiero di GNL nel Porto di Santa Giusta (OR) della capacità complessiva di mc. 9.000”, proposto dalla Società IVI Petrolifera SpA.
E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VIA per il progetto "Trattamento di rifiuti solidi urbani ed assimilati non pericolosi, ubicato nel comune di Muros (SS)". Lo Studio preliminare ambientale e la relativa documentazione sono consultabili presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
E’ stato avviato il procedimento di valutazione di impatto ambientale per il progetto “Realizzazione della nuova discarica di Genna Luas della Portovesme Srl ubicata nei territori dei comuni di Iglesias e Carbonia”. Il progetto e lo studio di impatto ambientale sono depositati presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
La Giunta Regionale ha adottato, lo scorso 27 settembre, la Deliberazione n. 45-24 riportante “Direttive per lo svolgimento delle procedure di valutazione di impatto ambientale”. Trattasi di una disciplina transitoria adottata in recepimento del D.Lgs. n. 104 del 16 giugno 2017, che ha modificato il D.Lgs. n. 3 aprile 2006, n. 152 relativamente alla valutazione di impatto ambientale.
E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VIA per il progetto "Interventi di messa in sicurezza idraulica idrogeologica nelle aree perimetrate PAI” in comune di Samugheo. Lo Studio preliminare ambientale e la relativa documentazione sono consultabili presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
Il Servizio SVA informa che, nel mese di settembre 2017, è stata deposita documentazione integrativa volontaria relativa al progetto “Progetto Nuraghe – Fase 1 – Realizzazione di una piattaforma polifunzionale e di un sito di raccolta, da realizzarsi nella zona industriale “La Marinella” nel comune di Porto Torres”, proposto dalla Società Syndial SpA.
E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VIA per il “Rete stradale dell'area metropolitana di Cagliari - Razionalizzazione della viabilità di accesso alla città - Viale Marconi e svincolo di Is Pontis Paris - ricadente nell’ambito urbano dei comuni di Cagliari e Quartu Sant’Elena e interessando anche il territorio dei comuni di Selargius e Quartucciu e molto marginalmente quello di Monserrato. Lo Studio preliminare ambientale e la relativa documentazione sono consultabili presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VIA per il “Installazione temporanea di un impianto mobile di frantumazione e vagliatura per il recupero di rifiuti inerti non pericolosi (CER 170302) in località Marzaloi nel Comune di Capoterra”. Lo Studio preliminare ambientale e la relativa documentazione sono consultabili presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
Il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) informa che, nel mese di settembre 2017, è stata depositata la revisione progettuale al progetto “Adeguamento schema fognario depurativo n° 135 – Bosa Depuratore consortile ID progetto 2006-1050A” e "Adeguamento schema fognario depurativo n°135 – Bosa Collettori ID progetto 2006-1050B”, ubicati nei Comuni di Bosa, Magomadas e Tresnuraghes, nella Provincia di Oristano”, proposto dalla Società Abbanoa SpA.
E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VIA per il “Progetto per la realizzazione di un impianto di recupero di rifiuti non pericolosi nella z.i. di Olbia”. Lo Studio preliminare ambientale e la relativa documentazione sono consultabili presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VIA per il “Progetto di prosecuzione delle attività di caratterizzazione dell’area del permesso di ricerca mineraria ‘Monte Ulmus’ e annessa attività sperimentale” in comune di San Giovanni Suergiu. Lo Studio preliminare ambientale e la relativa documentazione sono consultabili presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VIA per il progetto “Attività di recupero di rifiuti speciali non pericolosi (ceneri leggere dalla combustione del carbone CER 100102) in parziale sostituzione del cemento nella produzione di calcestruzzo – Quantità superiore a 10 tonn/giorno – Impianto produzione calcestruzzi – esistente – Località: Cantiere “Diga di Monti Nieddu” – Sarroch (CA)”. Lo Studio preliminare ambientale e la relativa documentazione sono consultabili presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VIA per il progetto Piano di lottizzazione a iniziativa privata relativo al comparto F41, presso la frazione di La Caletta, nel comune di Siniscola (NU)”. Lo Studio preliminare ambientale e la relativa documentazione sono consultabili presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
Il Servizio SVA informa che in data 4 settembre 2017 alle ore 16.30 presso la sala Filippo Canu ubicata in Corso Vittorio Emanuele nel Comune di Porto Torres, si terrà la Presentazione al pubblico del progetto e dello SIA relativa al progetto “ENI Progetto Italia Impianto Fotovoltaico 31 MWp - Comune di Porto Torres (SS)”, proposto dalla Società ENI SpA
E’ stata depositata l’istanza relativa al procedimento di Verifica di assoggettabilità alla VIA per il progetto “Variante non sostanziale alla determina 132/2012 e ssmmii rilasciata dalla provincia di Cagliari in data 12.10.2012 ai sensi dell'art.208 d.lgs. 152/06” nel comune di Quartu S. Elena. Lo Studio preliminare ambientale e la relativa documentazione sono consultabili presso il Servizio delle valutazioni ambientali (SVA) dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente.
Il Servizio SVA informa che, nel mese di agosto 2017, è stata deposita documentazione integrativa al progetto “Ampliamento della cava in località “Bia de Tramatza”, comune di Solarussa”, proposto dalla Società Guido Ruggiu Srl.
Tutte le novità »